Amarone DOC 2009 Valpolicella

Vitigni e impianti:
Rondinella e Corvina Veronese
Viti allevate a spalliera, secondo il metodo Guyot,
con una densità d’impianto di 5000 ceppi/ha.
Zona di produzione:
Colline della Valpantena, a nord della città di Verona,
nella zona di Quinto, Grezzana, Santa Maria in Stelle.
I terreni sono di natura marno-calcarea ad est
ed argilloso-calcarea ad ovest, ricchi in ferro.
Vinificazione:
La vendemmia viene effettuata a partire dalla metà
di settembre con raccolta manuale. Le uve provengono
dai migliori vigneti, e dalle viti migliori sono prelevati
i grappoli più belli. La selezione di grappoli sani
e perfettamente maturi appassisce naturalmente
nei fruttai della cantina di Grezzana, in cassette
monostrato. Durante un appassimento di circa 120
giorni nell’uva si sono concentrati e sviluppati nuovi
aromi e si raggiunge un grado zuccherino di 24-25°
Babo.
Alla metà di gennaio, con la diraspatura e la pigiatura
delle uve, inizia la fermentazione, con una temperatura
iniziale molta bassa, di 4°- 5°C che arriva a raggiungere
i 22°C nella fase finale.
Maturazione:
Affina in botti di rovere di Slavonia, con una capacità
media di 25 hl e una piccola parte in barriques per
circa 30 mesi. All’imbottigliamento segue un periodo
di affinamento di almeno sei mesi.
Note organolettiche:
Colore rosso intenso con unghia viola.
Al naso spiccano in modo netto ed intenso i profumi
di ciliegia molto matura, amarena, frutti di bosco
rilevabili nell’Amarone della Valpolicelle note di spezie
e frutta secca, tipici della Valpantena.
In bocca i tannini che danno spessore al vino sono
comunque morbidi e si ritrova il sapore dei frutti rossi

Ti potrebbe anche piacere